DETTAGLIO NEWS
NASCE in EMILIA "MUNER" Motorvehicle University of Emilia - Romagna

NASCE in EMILIA "MUNER" Motorvehicle University of Emilia - Romagna

Imprese eccellenti ed eccellenti università decidono di mettere insieme le forze e pensare al futuro in modo coniviso. Modello da replicare in altri settori. Il futuro è qui. NASCE IN EMILIA l'Università dei MOTORI Fonte: Gazzetta di Reggio Emilia Quattro atenei ed alcune delle aziende che rappresentano l'eccellenza mondiale per due e quattro ruote insieme per creare un hub per l'alta formazione con la regia della Regione. È la Motorvehicle University of Emilia-Romagna (Muner), associazione che riunisce le Università di Bologna, Ferrara, Parma e Modena e Reggio Emilia, e aziende come Lamborghini, Dallara, Ducati, Ferrari, Haas, Magneti Marelli, Maserati e Toro Rosso. Il risultato è due lauree magistrali d'eccellenza in lingua inglese che partiranno a settembre. 120 gli studenti ammessi al corso in Advanced automotive engineering; 30 a quello in Advanced automotive electronic engineering. «Siamo di fronte a quattro università e otto case motoristiche - ha detto Stefano Bonaccini, presidente della Regione - a un progetto unico nel panorama nazionale e internazionale, che conferma l'Emilia-Romagna non solo quale cuore europeo della nuova manifattura ma anche quale piattaforma dell'alta formazione con un grande valore aggiunto». Caratteristiche delle lauree magistrali Motorvehicle University of Emilia-Romagna offrirà due lauree magistrali internazionali e inter-ateneo, con corsi completamente in inglese che prenderanno il via dal prossimo anno accademico 2017/2018: Advanced Automotive Engineering e Advanced Automotive Electronic Engineering Docenti I docenti saranno selezionati grazie alla collaborazione del Comitato scientifico dell’Associazione tra professori universitari e professionisti esperti, italiani e stranieri, attraverso un bando internazionale finalizzato a garantire le migliori competenze tecniche e scientifiche e la massima qualità didattica. Percorsi Gli studenti saranno ammessi al corso di laurea in un numero massimo di 150 all’anno: 120 per Advanced Automotive Engineering e 30 per Advanced Automotive Electronic Engineering. Saranno selezionati a seguito di un’accurata valutazione dei loro meriti e di un colloquio tecnico e motivazionale. Sarà, inoltre, verificato il possesso di adeguate competenze linguistiche nella lingua inglese di livello B2. Gli insegnamenti, interamente in lingua inglese, prevedono sia una parte teorica che di laboratorio tenuta negli atenei e nei laboratori aziendali dei partner industriali, in modo da sviluppare competenze professionali di alto livello, secondo una logica learning by doing. I tirocini obbligatori si svolgeranno presso i partner industriali e le attività di tesi, organizzate in modalità project work, presso i laboratori di ricerca universitari e aziendali.