CAPITALI ed M&A / IL PIANO SHOCK di COLAO

IL PIANO SHOCK di COLAO

Ricapitalizzazioni/M&A/Investimento/Innovazione

piccolo e bello è destinato a diventare parte del passato

(fonte: Milano Finanza – 29/5/2020)

La task force governativa messa in campo per proteggere e rilanciare il paese colpito dall'epidemia COVID19 , FINALMENTE, propone una CURA che auspichiamo da tempo, da quando cioè, nel lontano 2012, abbiamo creato YON, il portale italiano dell'M&A, con la seguente MISSION:

"Abbiamo un obiettivo: rafforzare il sistema imprenditoriale italiano attraverso aggregazioni tra imprese e facendo crescere le piccole aziende ad alto potenziale mediante l’apporto di capitali nazionali ed internazionali (2012)".

https://www.yon.it/about

Scrive infatti il quotidiano finanziario milanese nel suo numero dello scorso 29 maggio:

... SONO STATE ELABORATE TRE PROPOSTE RISPETTIVAMENTE PER IMPRESE E CRESCITA; sostegno dell'economia attraverso il Fondo per lo Sviluppo e Gestione delle Crisi:

Imprese. Il vecchio assunto degli imprenditori italiani secondo il quale piccolo è bello è destinato a diventare parte del passato. Infatti secondo i tecnici della Task force per le imprese e gli imprenditori l’imperativo categorico del prossimo futuro è quello della crescita che dovrà passare per ricapitalizzazioni, m&a, investimento e innovazione….

Entrando nel dettaglio delle misure che verranno proposte, c’è la possibilità di dedurre dalle tasse in un periodo di otto anni gli aumenti che verranno effettuati, al netto delle cedole………..

La crescita delle aziendale verrà premiata, scrivono sempre i tecnici del Comitato nella bozza, soprattutto in quei settori dove la dimensione è cruciale per la competitività. E anche in questo caso con stimoli molto innovativi. Saranno utilizzati tre parametri europei: dipendenti, attivo e fatturato. Le imprese che in tre anni raggiungeranno il primo quartile di crescita delle imprese del settore verranno ricompensate con un taglio del 25% dell’aliquota fiscale per il biennio successivo.”

BENVENUTA ITALIA!

 

 

FAQ