Sai quanto vale la tua Azienda?

Calcola gratis il valore!

Vuoi farti un’idea, in modo rapido, di quanto potresti realizzare da una vendita?
In questa sezione ti guidiamo gratuitamente ad una determinazione approssimativa* (e non affatto esaustiva) del valore della tua impresa (Equity Value). Inserendo di seguito, correttamente, alcuni parametri economici e finanziari che potrai ricavare dai tuoi bilanci, otterrai un range di valori (minimi e massimi) che potrai considerare orientativo** per le tue decisioni future.

Per una valutazione puntuale, lo staff di Yon e il suo team di advisor è a disposizione per un servizio di consulenza personalizzato.

* i presenti calcoli traggono spunto da uno dei tanti metodi di calcolo del valore di un’impresa, il cosiddetto metodo dei multipli di mercato che non sempre rappresenta il sistema più idoneo a definirne il valore.
** attraverso il calcolo ci si può orientare su una fascia di valori potenziali che possono essere il punto di partenza per una determinazione di valore più approfondita, attraverso un’attenta verifica da parte di esperti del settore.

Metodo dei Multipli di Mercato dell'EBITDA.

Definizioni utili per i valori da calcolare.

EBITDA

Indicatore della profittabilità di un’azienda prima di onorare il pagamento di interessi, tasse, svalutazioni ed ammortamenti/accantonamenti.

EBITDA Medio

Risultato della media aritmetica degli EBITDA di esercizio, calcolata come somma dei valori dell'EBITDA, divisa per il numero dei valori EBITDA considerati.

MULTIPLI DI SETTORE ^

Particolari indicatori economici che esprimono dei rapporti tra prezzo di mercato e specifiche grandezze di bilancio.

^ La tabella dei Multipli di Settore proposta, è disponibile liberamente sul sito delle NYU (New York University) e viene aggiornata annualmente dall’equipe del Professor Aswath Damodaran della NYU Stern School of Business. Il riferimento è agli indici Europei EV/EBITDA.

PFN ^^

Differenza tra i debiti di natura finanziaria, indipendentemente dalla scadenza temporale, le attività finanziarie a breve termine e le disponibilità liquide.

^^ Il calcolo della “PFN” proposto non tiene conto dei debiti riferiti ad eventuali leasing in corso.

ISTRUZIONI PER INSERIRE I DATI NEI PROSPETTI CHE SEGUONO:
PASSO 1) EBITDA medio degli ultimi 3 esercizi fiscali.

  • Tutti i dati economici vanno reperiti nelle rispettive sezioni (CONTO ECONOMICO) del bilancio aziendale in versione CEE;
  • Essi devono essere inseriti negli appositi campi sottostanti in valore assoluto senza tenere conto di eventuali segni negativi o parentesi (è il programma che riconosce le voci di costo e ricavo anche se indicati da chi compila il prospetto senza segno algebrico) nel caso in cui la voce non compaia a bilancio o sia di valore nullo, inserire "0" (zero);
  • Unica eccezione a quanto detto nel punto precedente, riguarda il primo dato richiesto ovvero "Differenza tra Valore e Costi della Produzione (Risultato di A – B Conto Economico)", che deve essere inserito con il relativo segno +/- come riportato sul bilancio aziendale in versione CEE;
  • I dati vanno inseriti per ciascuno dei tre anni previsti (primo anno 201X, anno-precedente- 201X-1, secondo anno precedente 201X-2).

Passo 1

Determina l’EBITDA Medio degli ultimi 3 Esercizi Fiscali, utilizzando i dati dei tuoi Conti Economici.

Compila tutti i campi

  • EBITDA 201X

    Relativo all'ultimo esercizio chiuso.
  • Differenza tra Valore e Costi della Produzione

    Risultato di A – B Conto Economico.

  • Oneri di Carattere Straordinario

    Voce B14 Conto Economico.

  • Ricavi di Carattere Straordinario

    Voce A5 Conto Economico.

  • Accantonamento Fondo TFR

    Voce B9c Conto Economico

  • Ammortamenti e Svalutazioni

    Voce B10 Conto Economico.

  • Accantonamenti per Rischi

    Voce B12 Conto Economico.

  • Altri Accantonamenti

    Voce B13 Conto Economico.

  • EBITDA 201X-1

    Relativo all'esercizio precedente.
  • Differenza tra Valore e Costi della Produzione

    Risultato di A – B Conto Economico.

  • Oneri di Carattere Straordinario

    Voce B14 Conto Economico.

  • Ricavi di Carattere Straordinario

    Voce A5 Conto Economico.

  • Accantonamento Fondo TFR

    Voce B9c Conto Economico

  • Ammortamenti e Svalutazioni

    Voce B10 Conto Economico.

  • Accantonamenti per Rischi

    Voce B12 Conto Economico.

  • Altri Accantonamenti

    Voce B13 Conto Economico.

  • EBITDA 201X-2

    Relativo al secondo esercizio precedente.
  • Differenza tra Valore e Costi della Produzione

    Risultato di A – B Conto Economico.

  • Oneri di Carattere Straordinario

    Voce B14 Conto Economico.

  • Ricavi di Carattere Straordinario

    Voce A5 Conto Economico.

  • Accantonamento Fondo TFR

    Voce B9c Conto Economico

  • Ammortamenti e Svalutazioni

    Voce B10 Conto Economico.

  • Accantonamenti per Rischi

    Voce B12 Conto Economico.

  • Altri Accantonamenti

    Voce B13 Conto Economico.

  • Completa il Passo 1

Il tuo EBITDA Medio è stato calcolato!

Continua il calcolo al Passo 2.

ISTRUZIONI PER INSERIRE I DATI NEL PROSPETTO CHE SEGUE:
PASSO 2) PFN 201X.

  • Tutti i dati patrimoniali vanno reperiti nelle rispettive sezioni (STATO PATRIMONIALE / ATTIVO e PASSIVO) del bilancio aziendale in versione CEE;
  • Essi devono essere inseriti negli appositi campi sottostanti in valore assoluto senza tener conto di eventuali segni negativi o parentesi (le voci di credito/debito sono già riconosciute dal programma) nel caso in cui la voce non compaia a bilancio o sia di valore nullo, inserire "0" (zero);
  • Nella voce “Altri Crediti di natura Finanziaria” vanno indicati solo i crediti che hanno natura finanziaria, rientranti nelle categorie del BILANCIO CEE sotto indicate (CII – 2, 3, 4);
  • Nella voce “Altri Debiti Scaduti” è necessario indicare i debiti di qualsiasi natura (esclusi quelli di natura finanziaria già ricompresi nelle voci precedenti) che non sono stati onorati alla loro scadenza originale.

Passo 2

Determina la PFN (alla data 31/12/201X) utilizzando i dati del tuo ultimo Stato Patrimoniale.

Compila tutti i campi

  • PFN 201X

    Relativa all'ultimo esercizio chiuso.
  • Disponibilità Liquide

    Voce C IV Stato Patrimoniale Attivo.

  • Immobilizzazioni Finanziarie / Crediti

    Voce BIII (2) Stato Patrimoniale Attivo.

  • Altri Crediti di natura Finanziaria

    Voce CII (2, 3, 4) Stato Patrimoniale Attivo.

  • Attività Finanziarie che non costituiscono immobilizzazioni

    Voce CIII (6) Stato Patrimoniale Attivo.

  • Debiti per Obbligazioni

    Voce D1 Stato Patrimoniale Passivo.

  • Debiti per Obbligazioni Convertibili

    Voce D2 Stato Patrimoniale Passivo.

  • Debiti verso Soci per Finanziamenti

    Voce D3 Stato Patrimoniale Passivo.

  • Debiti verso Banche

    Voce D4 Stato Patrimoniale Passivo.

  • Debiti verso altri Finanziatori

    Voce D5 Stato Patrimoniale Passivo.

  • Altri Debiti Scaduti

    Voci D7, D9, D10, D12, D13… Stato Patrimoniale Passivo.

  • Completa il Passo 2

La tua PFN è stata calcolata!

Continua il calcolo al Passo 3.

ISTRUZIONI PER SCEGLIERE IL MULTIPLO DI SETTORE:
PASSO 3) SETTORE ATTIVITA’.

  • Aprendo la tendina visualizzata, scegliere tra i settori merceologici proposti (scorrere tutto l’elenco) quello riferito all’attività oggetto di valutazione o più simile ad essa.

Passo 3

Scegli i Multipli di Settore del tuo Settore.

Compila tutti i campi

  • MULTIPLI DI SETTORE

    Relativi al Settore della tua Azienda.
  • Multiplo di Settore Puntuale
  • Multiplo di Settore Minimo
  • Multiplo di Settore Massimo
  • Completa il Passo 3

Il Valore della tua Azienda è stato calcolato!
Inserisci i tuoi dati per ricevere il report *

(* questo valore è un'approssimazione per scopi puramente orientativi.)

COMPILA GLI ULTIMI CAMPI PER RICEVERE IL REPORT

Compila tutti i campi

RICEVI REPORT

Complimenti, il report ti è appena stato inviato!